Gruppi di continuità (UPS): cosa sono e a cosa servono

Con il termine gruppo di continuità (indicato talvolta anche attraverso l’uso della sigla UPS, dall’inglese Uninterruptible Power Supply) si intende un dispositivo che consente di mantenere un’alimentazione costante degli apparecchi elettrici, rimuovendo al tempo stesso vari disturbi che possono essere presenti all’interno dell’energia elettrica, quali i picchi o i cali di tensione. Inoltre un gruppo di continuità è in grado di fornire energia in assenza di alimentazione dalla rete elettrica, utilizzando l’energia immagazzinata all’interno della propria batteria.
gruppo di continuità Lecce

Un UPS può essere utilizzato in varie situazioni, che spaziano dal proteggere e garantire l’alimentazione costante dell’hardware (il proprio personal computer, data center aziendali, ecc…), fino a situazioni critiche in cui l’assenza dell’energia elettrica potrebbe creare disservizi gravi in termini di perdita di informazioni o perfino di eventi fatali alle persone (ad esempio nel caso di macchine in grado di mantenere in vita i pazienti ricoverati all’interno degli ospedali). La principale differenza esistente tra un gruppo di continuità ed un generatore di corrente consiste nel fatto che un UPS è in grado di fornire praticamente in maniera istantanea una fonte di alimentazione alternativa rispetto alla rete elettrica.

Ups Lecce e provincia
Generalmente un gruppo di continuità si compone di una batteria in grado di immagazzinare energia, di un alimentatore per caricare la batteria e di un inverter che genera corrente elettrica prelevando l’energia immagazzinata dalla batteria stessa.

Esistono varie categorie di gruppi di continuità, ma le due principali sono gli UPS on-line e quelli off-line. Per quanto riguarda i gruppi di continuità on-line, in caso di black out l’energia viene erogata dall’inverter utilizzando la carica della batteria, garantendo quindi un funzionamento continuo.
I gruppi di continuità off-line invece erogano energia qualche millisecondo dopo il black-out; si viene così a creare un piccolo intervallo temporale durante il quale il carico non risulta essere alimentato. Questa soluzione consente di realizzare dispositivi più economici che possono essere utilizzati in situazioni “non critiche” come ad esempio l’alimentazione del proprio personal computer.

gruppo di continuità Lecce e provincia

È possibile controllare a distanza un gruppo di continuità dal proprio PC; in tal caso, l’UPS debitamente connesso alla porta USB del computer invia a quest’ultimo una serie di informazioni circa il proprio stato, consentendo eventualmente al PC di salvare le informazioni all’interno del disco rigido ed eseguire lo spegnimento (shutdown) per evitare una eventuale perdita di dati.

Related posts

Leave your comment Required fields are marked *