L’impianto Tvcc: caratteristiche e utilità

Gli impianti televisivi a circuito chiuso (tvcc) sono sistemi composti da una o piu’ telecamere connesse a dispositivi per la registrazione delle immagini e/o monitor per la visualizzazione delle immagini stesse.

Contrariamente agli impianti broadcasting, le immagini, normalmente, non sono destinate alla visione per una numerosa utenza ma rimangono confinate in un ambito ristretto e, generalmente, controllato.

L’utilizzo si questi impianti, di solito, rientra nel campo della videosorveglianza.
Tutte le volte che una zona a rischio di qualunque genere di evento richiede di essere monitorata 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, si utilizzano impianti di tvcc.
L’impianto televisivo a circuito chiuso è ovviamente indispensabile quando la zona da controllare non è sottoposta a sorveglianza continuativa da parte di personale addetto, ma anche in quest’ultimo caso è spesso utilizzato per la maggiore sicurezza ottenibile. Inoltre, la registrazione delle immagini fornisce una importante documentazione e prova tangibile dell’avvenuto evento.
Grazie ad impianti di tvcc comprendenti piu’ telecamere e piu’ monitor, si possono tenere sotto controllo molte zone contemporaneamente anche con uno solo o pochi addetti alla sorveglianza.

videosorveglianza domestica salento
Quindi, tutte le volte che un privato deve mettere sotto controllo l’interno o l’esterno di una casa, un magazzino, un ufficio o una fabbrica, deve ricorrere ad impianti televisivi a circuito chiuso. Le ragioni riguardano principalmente la sicurezza: la presenza di sistemi che registrano gli accadimenti in una cesta zona possono facilmente far risalire ai responsabili di furti o danneggiamenti. Inoltre, sistemi avanzati di elaborazione delle immagini possono allarmare i responsabili della sicurezza perche’ possono rilevare automaticamente la presenza di persone o automezzi in movimento.Gli impianti tvcc sono utilizzati anche in ambito pubblico per gli stessi motivi visti precedentemente. In questo caso le zone da tenere sotto controllo saranno edifici pubblici, civili e militari. Inoltre, il controllo di zone urbane o non e’ utilizzato sia per il controllo del traffico che per ragioni di pubblica sicurezza.
Impianti televisivi a circuito chiuso possono essere utili anche per il monitoraggio di situazioni a rischio idrogeologico.

tvcc salento Oggi la diffusione degli impianti di tvcc è talmente capillare che la sommatoria di tutte le zone sorvegliate da telecamere, sia pubbliche che private, copre la maggior parte delle strade cittadine. Grazie a questo, sempre piu’ frequentemente le analisi di questi filmati da parte delle forze dell’ordine facilitano le indagini su eventi criminosi e non, portando a risultati tangibili per quanto riguarda l’individuazione del o dei responsabili.
Inoltre, occorre sottolineare che impianti di videosorveglianza costituiscono di per se anche un deterrente: un malintenzionato tende a non operare in zone con impianti di questo tipo la cui presenza, tra l’altro, deve essere evidenziata per legge con cartelli appositi.

Naturalmente, in particolare quando le immagini riprendono zone aperte al pubblico, entra in gioco l’importante aspetto della privacy. Per questo le regole per la raccolta, la diffusione e, dopo un certo tempo, la cancellazione delle immagini registrate sono definite e codificate da leggi dello stato, e devono essere rispettate da tutti coloro i quali hanno intenzione di allestire e utilizzare impianti ti tvcc. Inoltre, l’installazione di questi sistemi deve essere subordinata ad autorizzazioni da richiedere presso gli organi competenti.

Related posts

Leave your comment Required fields are marked *